mytaxi e Nice Club guidano i giovani verso la sicurezza stradale

Dopo una serata passata in discoteca, prendersi la responsabilità di guidare ed, eventualmente, di accompagnare a casa i propri amici, è spesso un rischio troppo alto, per se stessi e per gli altri. Può essere proprio la mancanza di alternative all’uso dell’auto privata a spingere i giovani a mettersi al volante, anche quando le condizioni non lo permettono.
Ed è per trovare una soluzione a questo problema che mytaxi e Nice Club si sono uniti per permettere ai tanti giovani che frequentano il famoso locale romano di reperire facilmente un taxi, evitando di guidare in stato di ebbrezza. Nice Club sarà, dunque, il primo locale italiano ad inaugurare al suo interno una zona dedicata al servizio mytaxi, in cui personale qualificato guiderà i clienti nel processo di prenotazione del taxi. Il passeggero e il tassista potranno poi incontrarsi, senza alcuna difficoltà, nella pick up area riservata antistante al locale.
“Se bevi, prendi mytaxi” – è questo il messaggio che le due società vogliono trasmettere ai giovani – “Una nuova partnership che nasce, infatti, dalla visione comune di promuovere la guida responsabile e di sensibilizzare gli utenti sul tema della sicurezza stradale, fornendo un servizio che è contemporaneamente al passo coi tempi, di qualità e sicuro, senza correre il rischio di affidarsi a servizi illegali ed abusivi che sfruttano, irresponsabilmente, il business del rientro a casa dalla discoteche.”
Salvaguardare la salute dei ragazzi alla guida, ma non solo. Obiettivo della collaborazione è anche quello di riavvicinare i giovani all’utilizzo del taxi, un servizio tradizionalmente poco accessibile per questioni economiche e di praticità, che diventa invece smart e user-friendly grazie all’utilizzo della app di mytaxi. Pochi semplici clic servono, infatti, per localizzarsi, richiedere il taxi, vedere il tragitto scelto e pagare la corsa senza aver bisogno di contanti, tutto direttamente dal proprio smartphone.
L’iniziativa sarà, inoltre, accompagnata da una campagna social sui canali di mytaxi e di Nice Club, sviluppata all’insegna del motto “Se bevi, prendi mytaxi”. Un invito che spinge l’utilizzo del taxi tra i giovani, facendo risparmiare qualche notte insonne ai genitori rimasti a casa.

Staff Autore