Campus Party ospita il più grande geek camping del mondo

Nel più importante festival dedicato a tecnologia di cui Italiamac è community partner ufficiale, innovazione e creatività si può anche campeggiare, con tanto di tenda e sacchi a pelo. E per i campuseros, ogni sera una festa da non perdere.

 

Quattro giorni (e tre notti) non stop, 13 palchi, 20 mila visitatori attesi, 350 speaker provenienti da tutto il mondo, 450 ore di contenuti, centinaia di partner tra aziende, istituzioni, community e università. E soprattutto 4mila tende, per quello che diventerà il geek camping più grande del mondo, con 4 party imperdibili dedicati ai visitatori che decideranno di campeggiare dentro al più importante evento italiano dedicato alla tecnologia e all’innovazione.

Campus Party ha un format davvero unico, perché non soltanto si potrà partecipare a talk show, keynote speech, workshop, reverse mentoring e hackathon, ma si potrà allestire la propria tenda (fornita dalla manifestazione) in un vero e proprio Village attrezzato. 

Così ogni sera per tutta la durata di Campus Party i campuseros potranno ballare e divertirsi in feste esclusive.

 

 

 

Si dà il via con il grande party di inaugurazione di mercoledì 18, il Red Bull City Crusher DJ Set: a partire dalle ore 23:00, un fuoristrada metterà le ali alla serata facendo ballare tutti i residenti e festeggiare l’inizio della seconda edizione. 

Giovedì 19 si comincia prima: alle 22:00 infatti ci sarà uno speciale “pre-party”, durante il quale Paolo Soffientini, figura unica di scienziato e batterista, svelerà come suona il nostro DNA. Ebbene sì, sul palco Science di Campus Party il nostro codice genetico diventerà uno spartito che farà da apripista all’Italiaonline Cosplay Party: dalle 23:00, prima una caccia al tesoro a tema Game of Thrones in collaborazione con i Cantori del Westeros, e poi dj set per i campuseros a base di sigle di cartoni animati e colonne sonore delle più famose serie TV.

Venerdì 20 la festa inizia alle 22:30, con Fabio ‘Kenobit’ Bortolotti che farà saltare i partecipanti con la chiptune music, ma non prima di aver insegnato come suonare con un Game Boy, con il suo workshop prima della serata.

 

 

Infine, sabato 21 luglio si chiude in bellezza con il dj set di RDS 100% Grandi Successi: dalle 22.30 la festa di chiusura dei Campus Party con tutte le hit dell’estate, per far andare in vacanza col piede giusto.

Per partecipare a questi eventi bisogna essere campuseros. Come fare? Semplicissimo: http://italia.campus-party.org/tuffati/

Per tutti gli appuntamenti: http://italia.campus-party.org/agenda/

 

Campus Party nel mondo
Format nato in Spagna, a oggi Campus Party conta 71 edizioni organizzate in 13 Paesi (Argentina, Brasile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, El Salvador, Germania, Gran Bretagna, Italia, Messico, Paesi Bassi, Singapore, Spagna). Campus Party nel mondo vanta numerosi successi: 1 Guinness World Record per il più grande hackathon sociale, +1 milione di followers sui social network, +570.000 profili in Campuse.ro – piattaforma ufficiale di Campus Party – centinaia di Aziende, Istituzioni, Media, oltre 600 Università e oltre 800 Community Partner dell’evento.

 

 

 

Staff Autore